Ricercato
Informazioni che portano all’arresto di...

Muhammad al-Jawlani

Ricompensa fino a 10 milioni di dollari USA

Muhammad al-Jawlani, noto anche con lo pseudonimo di Abu Muhammad al-Golani, o Muhammad al-Julani, è uno dei principali dirigenti dell’organizzazione terrorista Fronte al-Nusra, il ramo siriano di al-Qa’ida.

Nell’aprile 2013, al-Jawlani ha giurato fedeltà ad al-Qa’ida e al suo capo Ayman al-Zawahiri. Nel luglio 2016, al-Jawlani esaltava al-Qa’ida e al-Zawahiri in un video online e ha affermato che l’ANF avrebbe cambiato il suo nome a Jabhat Fath Al Sham (“Fronte per la conquista del Levante”).

Sotto il comando di al-Jawlani l’ANF ha posto in essere numerosi attacchi terroristici in tutta la Siria, avendo spesso come obiettivo civili. Nell’aprile del 2015, stando a quel che si dice l’ANF ha sequestrato 300 civili curdi presso un posto di blocco in Siria successivamente liberati. Nel giugno del 2015, l’ANF ha rivendicato il massacro di venti residenti nel villaggio druso di Qalb Lawzeh nella provincia siriana di Idlib.

Nel gennaio 2017, l’ANF si è unito ad altri gruppi estremisti per formare il Hayat Tahrir al-Sham (HTS). L’ANF rimane affiliato in Siria ad al-Qa’ida. Pur non essendo il comandante di HTS, al-Jawani è rimasto a capo del ANF, che è il nucleo fondamentale del HTS.

ANF è stato dichiarato essere un’Organizzazione Terroristica estera (FTO) ai sensi della legge sulla Immigrazione e Nazionalità e un Terrorista Globale con Designazione speciale ai sensi del E.O. 13224. Il Comitato delle Sanzioni contro ISIL (Da’esh) e al-Qa’ida del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha aggiunto ANF all’elenco degli enti sanzionati.

Al-Jawlani è stato dichiarato essere un Terrorista Globale Specialmente Designato (Specially Designated Global Terrorist – SDGT) ai sensi dell’Ordine Esecutivo 13224. Rientra anche nell’elenco del Comitato per le Sanzioni a ISIL (Da’esh) e al-Qa’ida del Comitato di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Foto addizionali

Muhammad al-Jawlani English Poster
Muhammad al-Jawlani